Nekucosplay.com online since 29/05/2008.©Raffaella Russo All rights reserved.
Cosplay (コスプレ kosupure?) è la pratica che consiste nell'indossare un costume che rappresenti un personaggio riconoscibile in un determinato ambito e interpretarne il modo di agire. Poiché il fenomeno ha avuto origine in Giappone, il personaggio rappresentato da un cosplayer viene spesso scelto tra quelli individuabili nei manga e negli anime giapponesi, ma non è raro che il campo di scelta si estenda ai tokusatsu, ai videogiochi alle band musicali, particolarmente di artisti J-Pop e J-Rock (musica pop e rock giapponese), ai giochi di ruolo, ai film e telefilm e ai libri di qualunque genere e persino alla pubblicità.

Il termine è una contrazione delle parole inglesi costume ("costume") e play ("interpretare/recitare"), che descrivono accuratamente l'hobby di divertirsi vestendosi come il proprio personaggio preferito. Oltre a travestirsi in occasione di manifestazioni pubbliche come i convegni sugli anime, non è inusuale per gli adolescenti giapponesi radunarsi assieme ad amici con la stessa passione solo per fare del cosplay.

La principale differenza tra il cosplay ed il vestirsi in costume praticato negli Stati Uniti e in Europa è che in Giappone le persone tipicamente si vestono come i personaggi di anime, manga, o videogiochi giapponesi, piuttosto che vestirsi come personaggi di Star Trek o in costumi rinascimentali, anche se ultimamente anche in Giappone stanno prendendo piede cosplay ispirati ad opere occidentali, grazie anche al successo internazionale di opere quali Harry Potter o la trilogia di film del Signore degli Anelli o la celebre saga di Star Wars. Un'altra differenza è che gran parte dei mascheramenti negli Stati Uniti e in Europa è legata ad eventi particolari come convegni e festival.

Il cosplay si è diffuso in tutto il mondo negli ultimi anni, unendosi al vestirsi in costume per i convegni di fantascienza in Nord America ed Europa, oltre che ad altri particolari tipi di ritrovi in costume, come le rievocazioni storiche di certe battaglie o avvenimenti, i raduni di giochi di ruolo dal vivo oppure in occasione di halloween e del carnevale.

Una piccola nicchia in questo campo è costituita dai dollers, il termine che indica un attore dilettante di kigurumi. Questi cosplayer indossano maschere (che li fa definire in giapponese anche animegao, ovvero "faccia da anime") e una calzamaglia completa per trasformarsi completamente nel loro personaggio.
Una definizione adottata in certi casi è quella di cross-players, da "cross-dressing" e "cosplayer": si usa talvolta per indicare coloro che abitualmente realizzano cosplay di personaggi del sesso opposto rispetto al loro. Non si tratta comunque di una vera e propria nicchia del cosplay, ma di una definizione a volte usata in modo improprio e non accettata da tutti gli appassionati. Le migliori cosplayers giapponesi si possono trovare ogni domenica ad Harajuku, quartiere di Tokyo, dove decine di ragazze si incontrano per mostrare i propri vestiti ai turisti incuriositi e ai fotografi.

Definizione presa su: Wikipedia.it

**Come realizzare un costume Cosplay**

Ciao a tutti!
Sono Neku di Nekucosplay.com e pratico l'hobby del cosplay dal lontano 2002!
Sono qui per aiutarvi a realizzare il vostro cosplay preferito cercando di darvi qualche dritta utile basandomi sulla mia esperienza e le mie conoscenze!
Per prima cosa bisogna scegliere il personaggio della serie che preferiamo e vogliamo interpretare.
La scelta non è banale e il mio consiglio è di non decidere necessariamente in base all'aspetto fisico, ma in base all'affinità che abbiamo con il personaggio.
In questo modo ci troveremo più a nostro agio nei panni del nostro eroe, per tutto il resto ci sono parrucche e lentine colorate,no?
Dopo aver scelto il vostro beniamino ci troviamo di fronte ad un'altra scelta fondamentale: cucire il costume da soli o farsi dare una mano?
Tipicamente le possibilità sono tre:
-Provare a cimentarsi da soli a costruirlo.
-Andare da una Sarta.
-Comprarlo su Internet.
Se decidete di cucire il vostro costume da soli vi consiglio innanzitutto di munirvi di fogli per cartamodelli (si trovano facilmente nelle mercerie).
Il cartamodello è il primo passo da compiere nel confezionare un costume, se siete già in grado di crearne uno (o se conoscete qualcuno che ne è in grado) il più è fatto, altrimenti potete rivolgervi ad internet scaricando qualche modello di base già pronto.
Vi segnalo questo sito che può essere di ottimo aiuto per il fai da te:
http://utenti.lycos.it/rosannalasartaindex/Arretrati.htm
Per quanto riguarda la scelta delle stoffe vi consiglio:
-per abiti semplici: cotone o raso
-per abiti eleganti: velluto,taffetà,duchessa
-per accessori e decorazioni : panno lenci o raso
Ovviamente qualora ci fossero esigenze particolari, si possono usare anche altri materiali.
Se decidete di rivolgervi ad una sarta il problema non si pone, può consigliarvi lei le stoffe migliori da comprare con relativi metraggi,o ancor meglio può procurarvi lei stessa il materialo.
Su internet ci sono molte sarte brave che costruiscono cosplay…anche a distanza!Provate a cercare anche su Facebook!
La terza opzione è quella di rivolgersi alla grande rete.
Comprare su internet nel 2009 ormai è diventata un’abitudine e in certi casi una necessità.
Vi consiglio di iscrivervi su ebay.com (se avete una carta di credito o una postepay) e da lì cercare gli abiti già confezionati.Troverete anche gli accessori e le parrucche del vostro cosplay preferito!
Ma se non avete una carta di credito,non disperate qui vi linko alcuni negozi che potete pagare con contrassegno (pagate direttamente all’arrivo del pacco):
-http://www.carnivalsuperstore.it/store/comersus_index.asp per parrucche e molti altri utili accessori
-http://www.liaparrucche.it/ vi confezionerà la parrucca su misura in base al vostro personaggio!
-http://www.jakutoys.com/ Negozio italiano che vende direttamente abiti per cosplay!
-http://www.daitoanime.com/index.php idem come sopra!
Passiamo agli accessori e alle armi!
Su ebay.com potete trovare anche delle armi già fatte,o magari nelle fiere del settore potreste riuscire a trovare oggetti di piccola/media grandezza come gli shuriken e i kunai dalla serie Naruto.
Ma se invece decideste di costruirvi da soli la vostra arma (ve lo consiglio perchè è molto divertente) ecco qualche dritta.
Il materiale più comune ed economico (a patto di non avere richieste particolari) è il legno.
Se vi rivolgete a qualche negozio specializzato in prodotti per il bricolage o ferramenta (il paradiso dei cosplayer fai da te) potrete trovarlo in varie grandezze e spessori,sceglietelo in base alle vostre esigenze.
Il legno è piuttosto facile da tagliare(a patto di non scegliere spessori superiori ai due centimetri),ma meglio lasciarlo fare ad un’adulto o a una persona competente che magari ha più dimestichezza con seghetti (vi consiglio di evitare quelli manuali e di acquistare un seghetto alternativo), trapani ed attrezzi vari.
Se avete difficoltà vi consiglio di scegliere legni più teneri oppure di rivolgervi ad altri materiali.
Dopo aver creato la forma della vostra arma dipingetela con colori acrilici per evitare brutti scherzi a causa della pioggia. Se il legno è molto poroso passate prima uno strato di primer(chiedete al negoziante) che servirà per creare una base liscia ed impermeabile.
Molte delle mie armi sono fatte di legno e posso assicurarvi che sono resistenti e fanno bella figura!
Spero di esservi stata utile, nya a tutti!!
-Neku-
www.nekucosplay.com